IL SISTEMA PURE HEALTH

L’idea Pure-Health è una vera e propria innovazione nell’ambito della sanificazione. Nasce dall’esigenza di allestire ambienti igienicamente sicuri che garantiscano una protezione continua. Ilsistema Pure-Health è costituito da rivestimenti e pavimentazioni in PVC,resina e vetroresina. In questi materiali è stata inserita una molecola, il Biossido di Titanio, che grazie all’azione di una luce è in grado di eliminare più del 99% di virus, batteri e muffe presenti nell’ambiente in cui viene utilizzato. La fotocatalisi, ovvero il processo alla base delsistema Pure-Health,si basa sulla reazione di ossidazione prodotta dall’irraggiamento di un fotocatalizzatore attraverso lampade fluorescenti in una varietà di combinazioni. Quando avviene in ambienti interni, in presenza dell’umidità dell’aria essa produce radicali idrossile e ioni superossido efficaci contro batteri, funghi e VOC (Volatile Organic Compound). Ilsistema Pure-Health è attivo 24 ore su 24, 7 giornisu 7, anche in presenza di persone.

CHE COS'È LA FOTOCATALISI

La fotocatalisi è definita come “l’accelerazione della velocità di una fotoreazione per la presenza di un catalizzatore”. un catalizzatore né si modifica né viene consumato da una reazione chimica. Questa definizione comprende la fotosensibilizzazione, processo nel quale una specie molecolare subisce un’alterazione fotochimica come conseguenza di un assorbimento iniziale di energia luminosa da parte di un’altra specie molecolare, detta fotocatalizzatore. La clorofilla delle piante è un tipo di fotocatalisi. Rispetto alla fotosintesi, in cui la clorofilla cattura la luce solare per trasformare acqua e anidride carbonica in ossigeno e glucosio, la fotocatalisi (in presenza di un fotocatalizzatore, di luce e di acqua) genera un forte agente ossidante in grado di trasformare le sostanze organiche in anidride carbonica e acqua.

L'OSSIDAZIONE FOTOCATALITICA

L’ossidazione fotocatalitica è una tecnologia di depurazione dell’aria e delle superfici che possiede la caratteristica di distruggere sia i microrganismi che i composti microbici organici volatili. L’effetto battericida e virucida per l’azione fotocatalitica del tio2 è dovuto alla formazione di specie Reattive all’ossigeno (Ros) come o2 -· , H2o2 e · oH (idrossile) generati dalsistema sinergico tio2 – luce, elementi in grado di trasformare le sostanze organiche dannose in molecole inorganiche innocue (come H2o e co2). La maggior parte degli studi ha condotto alla conclusione che il radicale idrossile · oH è la specie principale coinvolta nell’azione battericida e virucida della fotocatalisi.

I radicali idrossile, avendo una durata estremamente breve, devono essere generati in prossimità della membrana affinché siano in grado di ossidarne alcune componenti. Il tempo di vita estremamente breve ed il fatto di essere prodotti su una superficie li rendono innocui verso le persone. La fotocatalisi non solo uccide le cellule dei batteri, ma le decompone. È stato verificato che il Biossido di titanio è più efficace di qualsiasi altro agente antibatterico perché la reazione fotocatalitica avviene anche quando ci sono cellule che coprono la superficie e la moltiplicazione dei batteri è attiva. Inoltre l’endotossica derivante dalla morte della cellula viene decomposta per azione fotocatalitica. Il Biossido di titanio non si degrada e mostra un effetto antibatterico e virucida a lungo termine. La fotocatalisi viene definita come “l’accelerazione della velocità di fotoreazione per la presenza di un catalizzatore”. un catalizzatore né si modifica né viene consumato da una reazione chimica. Questa definizione comprende la fotosensibilizzazione, processo nel quale una specie molecolare subisce un’alterazione fotochimica come conseguenza di un assorbimento iniziale di energia luminosa da parte di un’altra specie molecolare, detta fotocatalizzatore. Il Biossido di titanio, in forma di anatasio, rappresenta il fotocatalizzatore più comune e possiede i vantaggi seguenti: basso costo, elevata efficienza fotocatalitica e atossicità. Il prodotto ha caratteristiche biocide e, seguendo normative e leggi che regolano settori di applicazione, può essere considerato come garanzia per una sanificazione definitiva.

COME FUNZIONA

La fotocatalisi è un processo che si attiva grazie all’azione della luce e dell’aria. Quando il Biossido di Titanio è esposto alla luce solare o a una fonte di luce artificiale come quella delle lampade fluorescenti, esso assorbe la radiazione ultravioletta (UV). Questo fenomeno genera coppie di elettroni e lacune (specie cariche positivamente). L’assorbimento di radiazione UV eccita l’elettrone della banda di valenza del Biossido di Titanio. L’energia in eccesso di questo elettrone eccitato promuove l’elettrone alla banda di conduzione, dando origine alla coppia elettrone (e– ) e lacuna (h+). La lacuna rompe la molecola di acqua per formare idrogeno gassoso e un radicale idrossile. L’elettrone reagisce con la molecola di ossigeno per formare ioni superossido. Questo ciclo continua fin quando la luce è disponibile. Questo processo è simile alla fotosintesi in cui la clorofilla cattura la luce solare pertrasformare acqua e anidride carbonica in ossigeno e glucosio. Dunque il forte effetto ossidativo creato da luce, acqua e Biossido di Titanio, porta alla decomposizione e alla trasformazione di batteri, virus e funghi in sostanze innocue. Le superfici fotocatalitiche impediscono la crescita di microrganismi e non consentono l’accumulo delle sostanze di cui tali microrganismisi alimentano. È dimostrato che già dopo pochi minuti il sistema Pure-Health è in grado di eliminare i microrganismi dannosi arrivando ad un abbattimento del 99% dopo solamente 90 minuti.

 

Go to top
JSN Boot template designed by JoomlaShine.com