IMG 04022016 101735Un Ospedale sicuro, igienico e pulito adesso è possibile.

I materiali Pure Health garantiscono una sanificazione completa e continuativa 24 ore su 24 eliminando il 99,9% dei batteri presenti nell’ambiente.

Quando si entra in ospedale c’è una sorta di paura giustificata nei confronti dell’ambiente circostante: ci sono i malati, i feriti, i febbricitanti. La prima cosa che si raccomanda è cercare di toccare il meno possibile lettini, maniglie e corrimano perché la sensazione, giustificata dalla paura, è quella di poter contrarre chissà quale infezione. Stando alle statistiche pubbliche sembra che la cosa non solo sia vera, ma sia decisamente preoccupante.

Secondo l’ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control) ogni anno in Europa più di quattro milioni di pazienti contraggono una malattia in ospedale. Di questi, 37.000 muoiono a causa della stessa infezione e 110.000 decedono perché l’infezione ha giocato un ruolo determinante. In termini economici si parla di 7 miliardi di Euro all’anno spesi per 16 milioni di giornate di degenza aggiuntive determinate da questo tipo di infezioni. Da FederAnziani si apprende che in Italia, nel triennio 2008-2010, sono state contratte ben 2.269.000 infezioni ospedaliere, che sono state causa di 22.691 decessi, per un costo materiale che oscilla tra i 4,8 e gli 11,1 miliardi di euro. Queste cifre sono terrificanti! Negli Stati Uniti ogni anno 2 milioni di persone contraggono un’infezione correlata all’assistenza con costi che superano i 20 miliardi di dollari con almeno 50.000 decessi. Le infezioni contratte in ambiente ospedaliero rappresentano una vera e propria emergenza sanitaria e di salute pubblica. Virus, batteri e funghi sono patogeni per l'uomo. Le malattie provocate da batteri o da virus prendono il nome di malattie da infezione.

Distinguiamo alcune tappe:

  1. Contaminazione: consiste nell'arrivo dei batteri alla superficie cutanea o mucosa

  2. Penetrazione: i batteri penetrano attraverso la cute e le mucose.

  3. Localizzazione: i batteri si fissano su determinati organi o tessuti, casualmente oppure per tropismo ( alcuni batteri attaccano zone precise del nostro organismo) I microrganismi, una volta penetrati si riproducono attraverso i tessuti e, raggiunta una certa quantità, provocano l'infezione.
    Tra il momento della penetrazione e il manifestarsi dei primi sintomi trascorre un certo periodo di tempo, che viene definito periodo di incubazione.

  4. Infezione: consiste nella creazione di un rapporto dinamico fra i mezzi di offesa del microrganismo patogeno e quelli di difesa dell’organismo.

 

Testimonianza: Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi Milano -  Dott.ssa Riccipetitoni, Direttore del Dipartimento Specialità Pediatriche

L’area degenza per piccoli pazienti chirurgici complessi all’Ospedale dei Bambini “Vittore Buzzi” di Milano è completamente realizzata con pavimenti e pareti in PVC battericida Pure Health. L’area è dedicata ai pazienti più piccoli affetti da gravi patologie e malattie rare, sottoposti a trattamenti importanti e a complessi interventi chirurgici. Nel dettaglio, come spiega la Dott.ssa Riccipetitoni, Direttore del Dipartimento Specialità Pediatriche, “è stata realizzata una camera con due posti letto pediatrici, attrezzati per il monitoraggio continuo dei parametri vitali, dotata di strumentazione a tecnologia avanzata e di sistemi di monitoraggio integrati, indispensabili per l’assistenza e la cura, che permettono il controllo a distanza dal locale di postazione del personale medico e infermieristico”. La camera, situata al settimo piano nel reparto di Chirurgia Pediatrica, dispone anche di letti per le madri dei piccoli pazienti, di un’area di osservazione, di servizi igienici, ed è stata ultimata con pannelli colorati e una televisione, per rallegrare il difficile periodo di degenza dei bambini.

L’obiettivo nella progettazione della nuova area, realizzata secondo i più moderni standard di qualità e sicurezza – illustra la Dott.ssa Riccipetitoni - è quello di garantire ai piccoli pazienti chirurgici complessi un elevato livello di cure pre e post operatorie, reso possibile dalla disponibilità di tecnologie avanzate che consentono, inoltre, una migliore organizzazione del lavoro infermieristico”. Un’importante peculiarità della camera è la sua realizzazione strutturale. Infatti è stata rivestita dal particolare PVC battericida Pure Health, prodotto dalla società Orion Srl di Calenzano (Firenze), leader nel settore della sanificazione. I rivestimenti sono unici nel loro genere: grazie alla presenza della molecola di Biossido di Titanio sono in grado, attraverso l’azione combinata della luce naturale o artificiale, di attivare un processo di autosanificazione puntuale ed efficace, consentendo l’abbattimento rapido e continuo di circa il 99% di batteri, virus, muffe e funghi che potrebbero essere presenti nell’ambiente in cui sono installati. In particolare, garantire la sanificazione completa degli ambienti sanitari è estremamente importante per prevenire eventuali complicazioni per la degenza che potrebbero altrimenti insorgere a causa della sussistenza di batteri indesiderati. I materiali Pure Health, dunque, sono la soluzione ideale per sanificare in modo naturale ed efficace ambienti sensibili come quelli sanitari, garantendo il massimo della pulizia e dell’asetticità.

L’Ospedale dei Bambini “Vittore Buzzi” rappresenta da oltre un secolo uno dei principali punti di riferimento per il settore ostetrico-ginecologico e l’assistenza pediatrica. Con oltre 3.500 parti l’anno, è il secondo punto nascita di Milano e il terzo della Lombardia. Un’eccellenza per il nostro Paese e per il territorio lombardo, che si avvale di numerose collaborazioni, come quella con la Fondazione che porta il nome di Rosangela D’Ambrosio, a cui la nuova area è stata dedicata.

L’area degenza per piccoli pazienti chirurgici complessi dedicata a Rosangela – ha dichiarato Alessandro Visconti, Direttore Generale – è stata realizzata grazie al generoso contributo della Fondazione Rosangela D’Ambrosio Onlus e segna l’avvio di una proficua collaborazione tra la fondazione e l’A.O. ICP, nel comune intento di migliorare le modalità di cura dei bambini, nello spirito proprio della Fondazione e dell’Ospedale dei Bambini Buzzi”.

La medicina ha compiuto enormi progressi nel corso del Novecento: la scoperta  degli antibiotici e di vaccini efficaci, che hanno permesso di sconfiggere molte malattie infettive; l'anestesia, che ha permesso di eseguire interventi chirurgici prima impensabili; la radiologia. Tuttavia, nonostante il problema delle malattie infettive ospedaliere sia stato drasticamente ridotto, non è stato possibile renderlo marginale. In primis a causa delle complicazioni dovute al sovraffollamento dei pazienti, i quali hanno maggiori probabilità di contrarre infezioni nelle stanze di degenza, poi perché la presenza continua di personale non addetto come amici e parenti riduce notevolmente gli effetti di un’igienizzazione che, seppur ottenuta con tutti i crismi e in maniera continuativa, non riesce ad arginare l’importo batterico dall’ambiente esterno. La pulizia e l’igiene non possono mai essere del tutto efficienti!

Ma il problema riguarda anche e soprattutto le sale operatorie che sono soggette più di ogni altro ambiente a causare malattie infettive. Le infezioni operatorie sono dovute a germi presenti sulla cute del paziente e degli operatori sanitari, sugli strumenti chirurgici, su protesi e impianti , e sulle superfici della sala operatoria. Tali infezioni possono svilupparsi nella sede dell’intervento, a livello superficiale o profondo, ma possono anche essere generalizzate e sistemiche, interessando altri organi, con conseguenze particolarmente gravi.

In questo contesto non proprio idilliaco la tecnologia Pure Health rappresenta una soluzione determinante. Certo, niente è in grado di debellare definitivamente i problemi legati alle infezioni batteriche, ma i nostri materiali sono capaci di decimarli!

Pure Health utilizza il Biossido di Titanio (TiO2) nanostrutturato come catalizzatore, in grado, se attivato, di annientare il 99,9% di batteri, finghi e virus entro i primi 90 minuti. Non è nocivo, è approvato dalla FDA (Food & Drugs Adminitration) e lavora in maniera continuativa 7 giorni su 7, 24 ore su 24. L’azione del TiO2 è più efficace di qualsiasi altro agente sanificante, non si degrada e mostra un effetto antibatterico a lungo termine. Si pensi che la disinfezione mediante Biossido di Titanio è 3 volte più efficace del cloro e 1,5 volte più dell’ozono. Il prodotto, ha caratteristiche biocide e, seguendo le normative e leggi che regolano settori come quello sanitario e alimentare, può essere considerato come garanzia per una sanificazione definitiva.

Ma cos’è e come funziona il Biossido di Titanio?

Il TiO2 è un composto chimico che si presenta sotto forma di polvere cristallina, di colore tendente al bianco. Esso è presente in natura sotto forma di cristallo: il rutilo, l'anatasio e la brookite. È comunemente usato come filtro fisico nei prodotti solari, come pigmento bianco per vernici, materie plastiche, cemento, inchiostri da stampa, carta, fibre sintetiche, gomma, condensatori, pastelli, ceramiche, componenti elettronici e come colorante alimentare (è quindi perfettamente ingeribile). Inoltre, il primo Aprile 2004 il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio ha approvato il Decreto “Linee guida per l'utilizzo dei sistemi innovativi nelle valutazioni di impatto ambientale”, nel quale spiegava come fossero efficaci e totalmente innocue malte, pavimentazioni, pitture, intonaci e rivestimenti contenenti sostanze fotocatalitiche con Biossido di Titanio (TiO2) per la riduzione di ossidi di azoto NOX, VOC, Batteri, ed altri inquinanti atmosferici.

Il TiO2 è un catalizzatore che si attiva attraverso la luce solare o con l’applicazione delle lampade fluorescenti Pure Health Light, che riproducono quasi perfettamente lo spettro elettromagnetico della luce naturale e che garantiscono quindi un ambiente sano e meno artificiale.

I materiali dove è possibile applicare la nostra tecnologia sono:

  • Ceramiche (Gres Porcellanato)
  • Resine
  • PVC
  • Vernici

La nostra tecnologia permette a questi prodotti di essere battericidi e virucidi, cioè ottenere una superfice in grado di eliminare il 99,9% di batteri funghi e virus nei pavimenti e rivestimenti.

I costi sono assolutamente identici (o quasi) a qualsiasi altro materiale similare ma con una serie di vantaggi straordinari:

 

  • Riduzione di infezioni e malattie all’interno degli ambienti
  • Eliminazione dei cattivi odori provocati da muffe e batteri
  • Riduzione di prodotti chimici e sostanze tossiche usate per pulire e sanificare
  • Sanificazione continua 24 ore su 24
  • Azione antisporco
  • Durata nel  tempo

 

Testimonianza: Toma Lab Spa – Direttore Sanitario Dr. Federico Maggi

maggi

Uno degli inconvenienti che possono sussistere in un laboratorio addetto a tali attività – ha dichiarato il direttore sanitario del TOMA Spa, Federico Maggi - è l’inquinamento. Ovviamente il nostro personale è addestrato per avere tutti gli accorgimenti del caso, utilizzando appositi strumenti che possono evitare problemi di questo tipo, ma ciò può comunque accadere. La nostra sterilizzazione avviene tramite l’uso di raggi UV, ma questa esclude che gli addetti possano avere accesso all’ambiente trattato in quel momento, dunque il lavoro viene rallentato o interrotto. Il sistema Pure Health, che utilizza il Biossido di Titanio, garantisce la sanificazione senza che le persone siano costrette ad abbandonare il luogo di lavoro. Inoltre una delle nostre prerogative è quella di essere sempre all’avanguardia e infatti non esiste un laboratorio di colture cellulari che utilizzi un sistema simile, non solo in Italia ma in tutto il mondo. Questo ci permette di avere un ulteriore margine di sicurezza nella nostra delicata attività”. Infatti il laboratorio TOMA Spa è un’eccellenza italiana, costantemente al passo con tecnologie avanzatissime che ne fanno una struttura unica nel suo genere.

  • L’utilizzo di strumenti di ultima generazione ha il fine di offrire un rapporto costo-prestazioni sempre più in linea rispetto all’evolversi delle esigenze del settore. Non poteva di certo mancare al suo interno, quindi, un sistema di sanificazione innovativo come Pure Health, che conferisce un valore aggiunto alla struttura. Il dr. Maggi ha poi spiegato un’altra peculiarità dei nuovi allestimenti, che risiede nelle lampade utilizzate. “Un fattore interessante è che le lampade Pure Health, oltre a essere parte attiva del processo di sanificazione, consentono di stimolare la produzione di vitamina D nel corpo umano e, soprattutto nelle donne, questo aiuta a prevenire l’osteoporosi. Un vantaggio non indifferente, dato che il 95% del nostro personale è femminile”.

  • Per l’occasione il laboratorio TOMA Spa verrà intitolato al professor Marco Fraccaro, uno dei padri fondatori della citogenetica mondiale. Il laboratorio Toma Advanced Biomedical Assays Spa è una struttura privata, la prima in Italia e tra le prime al mondo ad occuparsi di diagnosi prenatale delle malattie genetiche. Al suo interno ospita un servizio completo di analisi di laboratorio di chimica clinica, immunologia e tossicologia. Il laboratorio, oltre a fare fronte alla richiesta di attività di routine al servizio del Sistema Sanitario Nazionale, svolge anche un’attività di medicina del lavoro per conto di aziende convenzionate e centri di servizio. Esso, inoltre, è suddiviso in 5 settori specifici: Biochimica Clinica, Tossicologia e Droghe d’Abuso, Citologia, Citogenetica, Biologia Molecolare e Microbiologia. L’attenzione a implementare al suo interno attrezzature di ultima generazione ha permesso al laboratorio TOMA Spa di divenire una delle strutture private di settore più importanti nel panorama italiano.

In un recente articolo è stato evidenziato un problema molto grave, il batterio killer MRSA. Questo batterio riesce a sopravvivere negli ambienti sanitari e viene trasmesso solitamente per contatto diretto, ad esempio attraverso le mani di un individuo colonizzato, ovvero una persona sana, ma capace di diffondere l’agente patogeno. Altre vie di contagio sono sia il cosiddetto contatto pelle a pelle sia tramite ciò che è stato precedentemente toccato da un portatore di MRSA (ad esempio vestiti, lenzuola, asciugamani, ecc.). MRSA è estremamente resistente e può sopravvivere su varie superfici (pavimenti, maniglie delle porte, lavelli, ecc.) per lunghi periodi.

Quando il batterio MRSA supera la pelle e raggiunge il sangue o i tessuti può provocare spiacevoli conseguenze, talvolta molto gravi.
Nei casi moderati l'MRSA invasiva (così viene chiamata quando estesa al sangue e ai tessuti interni) provoca:

 

  • Brividi
  • Senso di dolore, gonfiore e intorpidimento
  • Confusione
  • Febbre a 38°C
  • Giramenti di testa
  • Senso di malessere generale
  • Dolori muscolari

Nei casi più gravi, l'MRSA invasiva può dar luogo a:

 

  • Setticemia (presenza persistente di batteri nel sangue; una setticemia grave può degenerare in uno shock settico, il cui principale sintomo è il calo marcato della pressione sanguigna)
  • Endocardite (infiammazione delle membrane che rivestono le quattro valvole cardiache e le cavità interne del cuore)
  • Osteomielite (infezione delle ossa)
  • Infezioni del tratto urinario
  • Polmonite
  • Borsiti
  • Artrite settica (infiammazione delle articolazioni di origine batterica)

 

Proprio in relazione all’MRSA, un recente studio del Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive dell’Università La Sapienza di Roma stilato dal Prof. Stefano Petti ha evidenziato come le superfici di POP (Polimero Ossigenato Plastificato Pure Health) abbiano drasticamente ridotto la presenza dell’MRSA sulle superfici, nello specifico l’eliminazione del 90% del batterio entro i primi 60 minuti di attivazione fino ad un’eliminazione del 99% in soli 90 minuti!  

Quindi la soluzione ai problemi di infezioni e malattie è facilmente risolvibile grazie alla tecnologia Pure Health ed al Pavimento Antibatterico che riduce drasticamente il rischio e garantisce una vivibilità degli ambienti sanitari più gradevole grazie all’abbattimento degli odori.

Se vuoi saperne di più contattaci!

 

Go to top
JSN Boot template designed by JoomlaShine.com